Per gli amanti dell'arte e della cultura

Nel territorio trevigiano si possono contare circa una sessantina di ville venete, la maggior parte costruite dall’architetto Andrea Palladio per le famiglie più prestigiose della sua epoca. Vi proponiamo una selezione dei principali punti d’interesse a breve distanza de Il Galero :

  • Villa Barbaro a Maser: villa veneta costruita da Andrea Palladio tra il 1554 e il 1560 per l’umanista Daniele Barbaro e per suo fratello Marcantonio. L’architettura palladiana conferisce al luogo un centro consono allo studio delle arti e alla contemplazione intellettuale. La villa è impreziosita da un ciclo di affreschi che rappresenta uno dei capolavori del Veronese. Il complesso è stato inserito tra i luoghi patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1996.
  • Il Tempio neoclassico del Canova a Possagno : chiesa neoclassica situata a Possagno, progettata all’inizio del XIX secolo dal celebre architetto Antonio Canova. Oggi è la chiesa parrocchiale di Possagno e porta il titolo di arcipretale.
  • Museo gipsoteca Antonio Canova: Museo dedicato allo scultore Antonio Canova che comprende una pinacoteca collocata all’interno della Casa Natale dello scultore, la gipsoteca che raccoglie la totale produzione dei bozzetti in terracotta e dei modelli in gesso, una biblioteca specializzata sul Canova e la scultura, un archivio documentale relativo all’attività dello scultore.
  • Villa Emo a Fanzolo : villa realizzata dall’architetto Andrea Palladio su commissione della famiglia Emo di Venezia. Si tratta di una delle più compiute ville palladiane. Dal 1996 è stata inserita dall’Unesco nella lista dei patrimoni dell’umanità assieme alle altre ville palladiane del Veneto e a Vicenza, la “città del Palladio”.
  • Tomba Brion : Complesso funebre monumentale progettato e realizzato dall’architetto Carlo Scarpa e commissionato da Onorina Brion Tomasin per onorare la memorie del defunto ed amato congiunto Giuseppe Brion. In seguito anche l’architetto fu sepolto qui, seguendo le volontà espresse nel suo testamento.

I tesori culturali del trevigiano possono essere scoperti anche seguendo il percorso della Strada dell’architettura, proposto dalla Provincia di Treviso. Il percorso, che si suddivide in “Itinerario pedemontano” e “Itinerario attraverso la pianura”, prende come centro di riferimento Asolo per portarvi alla scoperta dei monumenti storici di questo territorio unico.

LA VILLA

La villa sorge sulla collina, in una posizione panoramica, sotto la Rocca della nota cittadina medievale di Asolo. Da qui si può godere di una vista spettacolare sulla pianura circostante, dove nelle giornate limpide si possono scorgere i Colli Euganei e in lontananza Venezia.

ASOLO

Asolo è la perla del Veneto. Una visita in questa incantevole cittadina medievale permette di conciliare il gusto per la storia e la cultura con i piaceri della buona tavola e la scoperta di un artigianato rinomato.

© 2017 Il Galero - All Rights Reserved.